Patrizia Polese 2-5 luglio

Patrizia Polese 2-5 luglio

0,00 €

"Irrinunciabile", installazione nel Parco dei Pini per CUORE D'ITALIA INGRESSO LIBERO

Patrizia Polese inaugura la rassegna delle artiste della “fiber art” con "Irrinunciabile", un’installazione che è un omaggio alla femminilità. Dopo una lunga esperienza nel campo del restauro, l’artista si è dedicata alla tessitura fin dal 1995, diventando una delle interpreti più significative di quest’arte. Oltre alla tessitura bi e tridimensionale utilizza differenti medium come il disegno, le installazioni, la fotografia. Espone regolarmente le sue opere in esibizioni personali e collettive sia in Italia che all’estero, dalla Triennale di Milano al Museo del tessuto di Lodz in Polonia, dalla Biennale di Fiber art di Spoleto agli Emirati Arabi. Collabora con aziende nel campo della moda e del design ed è docente di design del tessuto presso l'Università IUAV di Venezia.

In “Irrinunciabile” le “giovani” sottovesti con le nasse, rappresentano il femminile nella contraddizione tra accoglienza e trappola, mentre le due “vecchie” sottovesti originali degli anni 60, con i cesti di raccolta, rappresentano la parte femminile che si manifesta nell’età che sa ascoltare, accogliere con pazienza e raccontare: “Mi piace immaginare queste due anziane come due sorelle, madri di giovani donne che sperimentano la vita con gioia, sicurezza, consapevolezza dell’immenso potere creativo e ambivalente tipico dell’universo femminile, al quale siamo chiamate a non rinunciare”, dice Patrizia Polese di questa installazione.